Rage

Rage

Dopo Doom e Quake, un nuovo grande FPS

Rage è uno sparatutto in prima persona ambientato nel futuro in uno scenario post-apocalittico. Stragi di mutanti ma anche simulazione di guida stile GTA ed elementi RPG. Un mondo da esplorare, un nuovo motore grafico ma si sente l'assenza del multiplayer Visualizza descrizione completa

PRO

  • Gameplay frenetico
  • FPS e guida di veicoli
  • Gioco di lunga durata
  • Design artistico e di alta qualità

CONTRO

  • Multiplayer competitivo solo con veicoli
  • Problemi di caricamento delle texture

Molto buono
8

Rage è uno sparatutto in prima persona ambientato nel futuro in uno scenario post-apocalittico. Stragi di mutanti ma anche simulazione di guida stile GTA ed elementi RPG. Un mondo da esplorare, un nuovo motore grafico ma si sente l'assenza del multiplayer

Trama post-apocalittica

Il 23 di agosto del 2029 un asteroide colpisce la Terra decimando la popolazione. Grazie alle Ark, delle capsule di criogenazione sviluppate dal progetto Eden, sei sopravvissuto al disastro ma ti ritrovi in un pianeta abitato da mutanti e clan di banditi. In Rage, sopravvivere non sarà una cosa da niente...

Il gameplay di Rage

Il gameplay di Rage è un intreccio di generi differenti che vanno dal first-person shooter alla simulazione di guida, passando per il GdR. Dovrai infatti difenderti dai mutanti con raffiche di colpi, gareggiare con automobili, arricchire e personalizzare il tuo arsenale e impegnarti in missioni complementari a quella principale.

L'obiettivo in Rage sarà la tua sopravvivenza, il mondo del gioco è vasto così come lo è la libertà di movimento, anche se questa non sarà completa. Gli sviluppatori del gioco preferiscono infatti parlare, piuttosto che di un open-world, di un mondo aperto ma direzionato.

Il motore grafico di Rage

Rage si basa sul motore grafico Id Tech 5 che supporta texture con una risoluzione molto alta e 60 frame al secondo, per un esperienza grafica ancora più definita che richiederà parecchio spazio sull'hard disk. La grafica del gioco è inoltre molto particolare, con immagini realizzate con la tecnica HDR.

Se hai un dispositivo iOS puoi provarlo anche in versione mobile ridotta con